God Save the Glamour

29 giugno 2018

L’edizione speciale della tre giorni SCREEN, tagliatixilsuccesso e Nubeà, tutta dedicata al mondo del Glamour infiamma il Pala Congressi di Riccione.

God Save the Glamour è il nome e il tema centrale dello show di chiusura della tre giorni di formazione, ispirazione ed esplorazione di nuove tendenze moda, taglio e colore che a fine novembre scorso ha coinvolto in un’invasione di tecnica, innovazione e creatività più di 2000 operatori del settore, tra affiliati e forza vendita, nazionali e internazionali. Tra ospiti speciali e momenti di grande stile e spettacolo, l’evento è culminato nella presentazione delle nuove collezioni taglio e colore e nel lancio ufficiale delle nuove campagne Adv 2018 con l’annuncio mozzafiato di una collaborazione speciale con l’icona di stile Iris Apfel. L’attenzione si è andata focalizzando sempre più su stile, eleganza, ricercatezza, forse anche perché la testimonial istituzionale di questo nuovo anno è una delle rappresentanti più importanti, e più trasversalmente apprezzate, del più ampio concetto di “glamour”. Ed è proprio al Glamour che è stato dedicato uno dei momenti più coinvolgenti dello show finale. Qui la platea rapita, ha salutato con grande calore la coinvolgente interpretazione dell’esordiente giovane attore teatrale Alessandro Blasioli, che sul palco del Pala Congressi ha donato la sua voce e profondità interpretativa al testo God Save the Glamour divenuto piccolo manifesto dell’attività professionale SCREEN e tagliatiXilsuccesso del 2018. God Save the Glamour perché il mondo in cui ci si trova ad operare è troppo spesso carico di uniformità e banalizzazione, e in questo appuntamento annuale dedicato alla formazione e alla condivisione, ogni intervento, ogni attimo e gesto tecnico tende strenuamente a superare quell’appiattimento che tanto annichilisce la capacità e lo spirito creativi. Durante lo show di chiusura, attraverso una comunicazione teatrale apparentemente ironica, si è lanciato forte un messaggio: l’improvvisazione non è nulla senza la tecnica, la creatività non incide senza l’esperienza, l’originalità è fine a se stessa se non è funzionale ad uno scopo. Esperienza e competenza tecnica, forse mai come prima, sono affiorate con forza nella performance dell’Artistic Director e il Team che in cinque minuti hanno definito sei tagli differenti, disegnato sei concetti diversi e proposto al pubblico di professionisti sei nuovi spunti su cui costruire la propria personale proposta creativa.

img_1084-1
img_1133-1
img_1151-1
img_1190-1

Ultime news